1 giugno 2018

Come faccio a cambiare fornitore e passare a Europe Energy

Cambiare fornitore è semplice. E’ possibile farlo in qualunque momento. E’ sufficiente sottoscrivere il contratto di fornitura con cui il cliente conferisce specifica procura a Europe Energy affinché proceda in suo nome e per suo conto a sottoscrivere la comunicazione di recesso dal precedente fornitore di gas naturale. Il passaggio non comporta alcun intervento sugli impianti, né la sostituzione del contatore. Inoltre, il passaggio ad un nuovo fornitore non comporta alcuna interruzione della fornitura.

Per cambiare fornitore e passare a Europe Energy puoi scegliere una delle modalità di seguito descritte:

  1. recandoti direttamente presso una delle nostre boutique Europe Energy munito dei documenti elencati sotto;
  2. contattando il Numero Verde 800 135 818 attivo con operatore dal lunedì̀ al giovedì̀, dalle 8.30 alle 17.30 e il venerdì̀ dalle 08.30 alle 16.00 ed un nostro operatore gestirà la tua richiesta.

Documenti e informazioni necessarie per effettuare la richiesta:

Clienti Domestici (persona fisica)

  • Carta d’Identità o passaporto in corso di validità dell’intestatario della fornitura
  • Codice fiscale dell’intestatario della fornitura
  • Dati catastali dell’immobile
  • Copia dell’ultima bolletta dell’attuale fornitore

Clienti Business (persona giuridica)

  • Carta d’Identità o passaporto in corso di validità e codice fiscale del legale rappresentante
  • Partita IVA
  • Certificato di Iscrizione Camerale o la Visura Camerale in carta semplice aggiornata
  • Dati catastali dell’immobile
  • Copia dell’ultima bolletta dell’attuale fornitore

Documenti integrativi e documenti per cittadini stranieri:

  • Per i cittadini di nazionalità italiana: potranno essere accettati la carta d’identità, il passaporto e/o la patente di guida in corso di validità.
  • Per i cittadini comunitari: potranno essere accettati la carta d’identità o passaporto in corso di validità.
  • Per tutti i cittadini extracomunitari: sarà necessaria la carta d’identità o passaporto oltre al permesso di soggiorno in corso di validità (non potranno essere accettati le domanda di rilascio e/o rinnovo)