30 maggio 2018

Offerta a prezzo fisso o prezzo variabile (indicizzato)?

Un’offerta di fornitura di energia elettrica o gas a prezzo fisso significa che il prezzo non subirà variazioni per un determinato periodo di tempo stabilito contrattualmente. Il prezzo adottato non subirà le evoluzioni del mercato garantendo quindi che il costo della bolletta dipenderà esclusivamente dal consumo, escluse eventuali modifiche delle voci regolate dell’Autorità. Ricordiamo che solamente il prezzo dell’energia o del gas è fisso e non le altre componenti della bolletta (come gli oneri di rete e di sistema e le tasse).

Un’offerta di fornitura di energia elettrica o gas a prezzo variabile invece comporta che il prezzo della materia prima cambi nel tempo, per esempio mensilmente, in base alle variazioni di un indice di riferimento. L’Autorità attraverso un meccanismo regolamentato, definisce ed aggiorna ogni tre mesi le condizioni economiche di riferimento.