1 marzo 2016

Europe Energy verso l’acquisizione di Gascom

Un’operazione del valore di 10 milioni di euro che permetterà all’azienda con cuore operativo a Verona di incrementare i progetti di crescita sul mercato della vendita diretta di energia

Europe Energy, società leader in Italia nel trading di energia elettrica e gas, prosegue il percorso di acquisizione del 100% del ramo d’azienda specializzato nella vendita di energia elettrica e gas di Gascom srl in liquidazione, l’energy company padovana entrata in procedura di concordato preventivo nel novembre del 2014.

Nei giorni scorsi, l’assemblea dei creditori ha votato positivamente il progetto di concordato che prevede, tra l’altro, l’affitto del ramo d’azienda di Gascom Srl in liquidazione con proposta irrevocabile d’acquisto.

Un passo decisivo verso la conclusione di una vicenda iniziata nel 2014 con la richiesta di concordato da parte di Gascom e proseguita con la decisione della proprietà di Europe Energy di salvare il Gruppo e i tutti i 55 addetti, oltre all’indotto.

Un’operazione, del valore complessivo di 10 milioni di euro, che permette a Europe Energy di rafforzare il proprio posizionamento sul mercato della vendita agli utenti finali e di continuare a investire con ottimismo e nuovo slancio nello sviluppo di nuovi servizi rivolti a famiglie e imprese. Il ramo d’azienda ad oggi conta oltre 30.000 clienti tra energia elettrica e gas per lo più concentrati nel nord Italia.

“L’approvazione del progetto di concordato di Gascom Srl in liquidazione – ha commentato Matteo Ballarin, Presidente di Europe Energy Spa – è un passo fondamentale nel rafforzamento e ampliamento del nostro business verso i clienti finali e della nostra presenza sul territorio. Questo per noi è solo il primo passo di un progetto ambizioso che porterà Europe Energy ad aprire alcune boutique per la vendita di energia elettrica nelle principali città del Triveneto e dell’Emilia Romagna. Vogliamo essere sempre più vicini ai nostri clienti, creare servizi a loro dedicati, far sentire la nostra presenza sul territorio ma soprattutto vogliamo metterci la faccia. Stiamo lavorando a una serie di iniziative molto ambiziose che arriveranno nei mesi a venire e che spaziano da progetti di sponsorizzazione ad ulteriori espansioni internazionali, non solo nel trading, dove siamo già presenti praticamente in tutti i mercati europei, ma anche nella vendita ai clienti finali.”